Il piano Faunistico Venatorio Provinciale

 

 

Il Piano faunistico venatorio provinciale è lo strumento con cui le Province realizzano gli obiettivi della pianificazione faunistico venatoria, mediante la destinazione differenziata del territorio. Contiene quegli elementi essenziali, previsti dalle normative vigenti, indispensabili per la conservazione e gestione del patrimonio faunistico che è patrimonio di tutta la collettività. Tra questi figurano l'articolazione del territorio in comprensori omogenei, l'individuazione della localizzazione ed estensione degli istituti faunistici, la disciplina degli appostamenti fissi di caccia, i criteri per la determinazione del risarcimento dei danni causati dalla fauna alle attività agricole e quelli per l'incentivazione degli interventi di miglioramento ambientale.


La Provincia di Treviso, nella costruzione del proprio piano faunistico, ha cercato di andare oltre il rispetto di questi contenuti minimi obbligatori previsti dalla legge, con il fine di realizzare un prodotto organico che contenesse anche tutti gli altri indirizzi tecnici previsti dai regolamenti regionali e utili per una gestione faunistico venatoria moderna, basata sull'integrazione tra tutti i soggetti, pubblici e privati, coinvolti. In questa ottica il piano faunistico non costituisce il fine dell'azione amministrativa, ma piuttosto il mezzo, lo strumento  costruito insieme per orientare l'azione di tutte le categorie coinvolte. Il processo che ha portato alla realizzazione di questo strumento, non è stato quindi la semplice predisposizione di una carta degli istituti faunistici o l'elenco delle cose da realizzare, ma la costruzione di un rapporto di collaborazione che consentisse la più ampia convergenza possibile per la realizzazione di quella carta, insieme.

Il frutto di questo lavoro è un strumento tecnicamente ben disegnato e socialmente condiviso, che orienta la gestione faunistica del nostro territorio, in una prospettiva di continuità con il precedente piano faunistico, con l'obiettivo di attuare la salvaguardia e valorizzazione delle risorse ambientali e faunistiche e la loro fruizione venatoria nel rispetto delle leggi e del principio di un prelievo sostenibile.

Le parole guida che hanno orientato l'azione amministrativa della Provincia nella pianificazione faunistico venatoria sono state: rispetto della legalità, semplicità e chiarezza. La realizzazione di questo strumento informatico risponde al principio di dare sostanza e concretezza a queste parole. La pubblicazione del testo del Piano faunistico e delle sue cartografie è da una parte attestazione del pieno rispetto delle normative, dall'altra impegno di trasparenza e coinvolgimento diffuso degli utenti finali, cacciatori, agricoltori ambientalisti. 

 

 

Relazione PFVP

 

Documento in formato Adobe AcrobatCartografia Piano Faunistico Venatorio Provinciale 2007 - 2012 _ Agg.2017(4413 KB)